Blog

Togliti di mezzo

in Esercizi di consapevolezza, Scegli la vita che vuoi 24 luglio 2018

“Togliti di mezzo”: questo è quello che forse ha voluto dirmi l’orchidea che da due anni curavo assiduamente in casa: aveva prodotto boccioli a primavera, staccatisi dallo stelo ancora prima di aprirsi e poi…voilà!

Mi ha regalato questa fioritura spettacolare dopo una settimana di assenza e un mese di semi-abbandono in balcone.

Con eleganza, questa piantina bellissima mi ha ricordato che, a volte, volere fortemente qualcosa è la peggior condizione in cui possiamo metterci per ottenerla.
E la natura in questo è maestra: sa come prendersi cura di sè sfruttando quello che ha a disposizione, adattandosi armoniosamente al contesto in cui si trova.

Poca terra? Radici corte e foglie grandi per ricevere più nutrimento possibile dal cielo. Poca acqua? Tessuto spugnoso per trattenerla e aghi per evitare dispersione e ladri di riserve.
Troppo vento? Radici profonde e rami duttili, o altezze ridotte ed espansione orizzontale…

Manda in vacanza l’ego

E tu? Cosa potresti smettere di fare oggi per “levarti di mezzo” e lasciare che le cose seguano il loro corso, senza che l’ego abbia la pretesa di sapere già cosa è giusto per te?
In che modo puoi essere più in armonia col contesto in cui ti trovi, mollando la presa e le aspettative?

Il momento delle vacanze potrebbe essere buono per allenarsi, oltre che alla noia, alla messa in stand by di tutto quello che credi di DOVER fare, avere, dimostrare…perfino essere.

Anche solo per una settimana, lascia che la vita ti accada senza pretendere di avere tutto sotto controllo: potresti scoprire che era proprio quello che ci voleva per fiorire!

PS
Se vuoi scoprire come fare a stabilire una connessione profonda con i tuoi veri bisogni, puoi fissare un colloquio gratuito di 30 minuti con me qui

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *