Blog

Oltre la paura

in counseling 26 settembre 2017

Otto anni fa, la mia paura più grande era di deludere le persone intorno a me mostrandomi per chi ero veramente.
L’ho fatto, e adesso molte di quelle persone non sono più nella mia vita.
Io però sono autenticamente me stessa, e questo non ha prezzo.

Cinque anni fa, la mia paura più grande era di non saper affrontare la solitudine.
Ci sto ancora lavorando, ma posso dire di essere riuscita a farmela amica, la maggior parte delle volte.

Un anno fa, la mia paura più grande era di fare un errore madornale lasciando un lavoro sicuro per dedicarmi alla passione del counseling e del benessere olistico.
Adesso, nonostante tutte le difficoltà, riconosco che non avrei potuto farmi regalo più grande.
E le soddisfazioni sono immense.

La costante di questi passaggi è stata la grande forza che li ha accompagnati.

Ogni volta, mi sono sentita trasportata da un’energia che non pensavo di avere; come la folata di vento a favore quando pedalo in salita, come l’onda che mi riporta a riva dopo una lunga nuotata, come l’autobus che passa proprio quando iniziavo a essere stanca di camminare.

Ogni volta, come a dire: “vai, che sei sulla strada giusta”.

Se c’è qualcosa che ti spaventa, ma c’è un’altra voce dentro di te che insiste a dire “provaci”, prenditi il tempo per ascoltarla davvero.
Se la scelta è fatta col cuore, la forza per sostenerla arriva. Promesso

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *