Blog

Imparare a ricevere

in counseling, Emozioni, Esercizi di consapevolezza, Scegli la vita che vuoi 29 settembre 2017

Le persone più generose che conosco, spesso sono anche molto affaticate.
Perchè si spendono molto per gli altri, e non sempre ricevono quanto danno.

Sarebbe bello riuscire a ristabilire un pò di equilibrio, giusto?
Certo, e la responsabilità di farlo spetta proprio…ai generosi 🙂

Come si fa a ricevere? CHIEDENDO!

E come si fa a imparare a chiedere? 😉
So che per alcuni potrà sembrare una domanda strana, ma chi non è abituato a chiedere per sè sa perfettamente che è proprio quello lo scoglio più duro.
Perchè chi si spende molto per gli altri mette se stesso sempre in secondo piano, rinuncia ad ascoltare i propri bisogni, e alla fine smette di sentire la voce che da dentro chiede anche solo un decimo dell’attenzione riservata agli altri.

Quindi, come si fa a imparare a ricevere?
Fermandosi, e ASCOLTANDO i propri bisogni: se non so di cosa ho bisogno, come faccio a chiederlo?

Il passo successivo, sarà imparare a chiedere senza ricatti nè recriminazioni.
Spesso infatti, nell’eccesso di generosità c’è un’aspettativa IMPLICITA di essere ricambiati, che crea risentimento quando viene disattesa.
Il modo migliore per evitare questa “carità pelosa”, è imparare a darci da soli quello di cui abbiamo bisogno.

Se so come procurarmi il nutrimento, difficilmente sarò affamata.
E se mi sentirò sazia, condividere il mio cibo sarà una gioia spontanea, non uno sforzo in attesa di ricompensa.

Amici generosi…imparate ad esserlo prima di tutto con voi stessi!

So che a molti sembrerà un elogio dell’egoismo e dell’individualismo, ma vi riporto l’esempio delle procedure di sicurezza in aereo: in caso di emergenza, siete invitati ad indossare la maschera dell’ossigeno PRIMA di assistere chiunque altro.
Il motivo è chiaramente che se vi asfissiate non sarete di aiuto a nessuno.

Il mio invito è esattamente questo: mettervi al primo posto vi consente di esserci per tutti quelli che potrebbero aver bisogno di voi, e di farlo nel pieno delle forze 🙂

Cosa ne pensate?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *