Blog

Che storia racconti, agli amici?

in Senza categoria 9 aprile 2018

Oggi a pranzo ho rivisto una carissima amica che non vedevo da anni.
Ci siamo conosciute praticamente una vita fa e per fortuna la nostra è una di quelle amicizie belle e vere che non risentono minimamente nè del tempo nè della distanza.

Come sempre quando non ci si vede da un pò e si ha poco tempo, si tende a parlare delle cose più importanti: amore, lavoro, salute…

Secondo me queste occasioni sono preziose non solo per rinnovare la forza di un rapporto, ma anche per SCEGLIERE (si è capito che questo verbo è la mia ossessione ultimamente?)
– cosa per noi è davvero importante raccontare: i dolori? Le gioie? I successi o i fallimenti?
– se ci interessa di più ascoltare o essere ascoltati
– se siamo legati all’immagine che l’altro aveva di noi, al punto magari da nascondere un nuovo aspetto della nostra vita che nel frattempo abbiamo coltivato

Ovviamente non tutti i rapporti hanno la stessa importanza, ma la prossima volta che incontri qualcuno a cui tenevi e che non vedi da un pò, prova a chiederti: “quale storia voglio che si porti a casa?”
Voglio confermare le sue aspettative? O voglio essere fedele a me stesso al punto da rischiare di sembrare una persona completamente diversa da quella che conosceva?

Se opti per la seconda opzione, potresti essere piacevolmente sorpreso: concedendoti di essere totalmente autentico, dai all’altro la possibilità di fare lo stesso, e il vostro rapporto ne uscirà davvero rinnovato e rafforzato 🙂

Se ti va, dimmi cosa ne pensi nei commenti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *